News

16 aprile 2024 - News

Inaugura la nostra nuova sede di Venezia

Tommaso Calabro annuncia l'apertura della sua nuova galleria di Venezia in Campo San Polo, nella suggestiva cornice di Palazzo Donà Brusa.
La galleria presenterà mostre monografiche e collettive di respiro internazionale, dedicate principalmente ad artisti del ventesimo secolo, più e meno celebri, spesso favorendone la riscoperta e la valorizzazione.

25 gennaio 2024 - News

Inaugura la nostra nuova sede a Milano

Tommaso Calabro è felice di annunciare l'apertura della sua nuova sede a Milano. La galleria si trova in Corso Italia 47, in un palazzo ottocentesco, Casa Grondona, che un tempo fu la residenza dell’industriale Felice Grondona e fu progettato dall’architetto Enrico Terzaghi in stile neorinascimentale.

15 luglio 2023 - News

"Leonor Fini Fabrizio Clerici. Insomnia" al MART rovereto

La mostra “Leonor Fini Fabrizio Clerici. Insomnia”, a cura di Denis Isaia e Giulia Tulino, inaugura il 15 luglio 2023 al Mart Rovereto.
La Galleria Tommaso Calabro è felice di aver contribuito a questo importante progetto con il prestito di opere di Leonor Fini, Fabrizio Clerici e Stanislao Lepri, continuando a promuovere la riscoperta di artisti italiani legati al movimento surrealista.
Con oltre quattrocento opere in medium diversi, la mostra celebra la profonda amicizia e il sodalizio artistico che unì Fini e Clerici a partire dagli anni Quaranta, mettendoli in dialogo con altri artisti, incluso Lepri, che furono i loro maestri, mentori, amici, compagni di vita ed eredi.
Foto: Leonor Fini e Fabrizio Clerici, Nonza, anni Sessanta. Foto di Eddy Brofferio © Archivio Eros Renzetti, Roma

scopri la mostra →

22 giugno 2023 - News

"Domus Contemporanea" alla Galleria Civica Trento

La Galleria Tommaso Calabro è felice di contribuire alla mostra "Domus Contemporanea" presso la Galleria Civica di Trento (22 giugno - 26 novembre 2023) con il prestito dell'opera di Francesco Vezzoli "Iolas the Great" (2020).
La mostra, a cura di Margherita de Pilati e Andrea Viliani, è organizzata per celebrare la restituzione alla città di Trento dei resti della Villa Romana di Orfeo, un’abitazione realizzata tra il I e il II secolo d.C.
Il percorso espositivo comprende ventinove artisti moderni e contemporanei che hanno guardato all’archeologia e alla storia antica nella loro pratica, intrattenendo con la classicità un dialogo fondato su appropriazioni e reinvenzioni.

Scopri la mostra →

06 aprile 2023 - News

Galleria Tommaso Calabro a miart 2023

La Galleria Tommaso Calabro è lieta di annunciare la sua partecipazione per la prima volta a miart, durante l’edizione di aprile 2023.
Lo stand della galleria promuoverà una riflessione sulla relazione tra la fiera d’arte e il network di gallerie che operano in città. Come può la fiera incoraggiare i visitatori a continuare un rapporto con queste realtà, andandole a visitare di persona?

miart →

28 ottobre 2021 - News

VENICE TIME CASE

La Galleria Tommaso Calabro è lieta di ospitare "Venice Time Case", prima tappa di un progetto di viaggio delle immagini a cura di Luca Massimo Barbero. Cinque valigie Fly Case trasporteranno in galleria cinquanta opere realizzate per questa occasione da altrettanti artisti contemporanei emergenti di area veneziana. Le valigie e le opere viaggeranno poi attraverso l'Europa, verso le successive tappe di un’esposizione che culminerà con la loro acquisizione da parte di un museo d’arte contemporanea.

02 marzo 2024 - Stampa selezionata

Financial Times, "Leonor Fini, the Surrealist who rejected Surrealism" di Kristina Foster [Cartaceo & online]

"Visitando lo stand di Tommaso Calabro alla fiera d'arte e antiquariato Tefaf ci si trova di fronte a un ritratto enigmatico. Una giovane donna dalla pelle olivastra, con i capelli castani raccolti, che emerge da un mare di pennellate pastello. Guarda da un lato, soddisfatta e chiusa nel suo mondo onirico.
La pittrice del ritratto, la surrealista italo-argentina Leonor Fini, era altrettanto sicura di sé, una donna che viveva e dipingeva alle sue condizioni. [...] "Tutto quello che faceva era senza precedenti", dice Calabro, che espone per la prima volta alla fiera con una selezione di dipinti e opere su carta di Fini, Lepri e del loro amico e collega surrealista Fabrizio Clerici. "È riuscita a vivere la vita come voleva, anche se questo significava che a volte il mondo dell'arte non la vedeva davvero per l'artista che era".

TEFAF 2024 Financial Times →

07 settembre 2023 - Stampa selezionata

The New York Times, "An Expansive Art History at the Independent Art Fair" di Will Heinrich [Cartaceo & online]

"Stavo quasi per passare oltre a un gruppo di quelli che lo spazialista italiano Mario Deluigi chiamava 'grattages', monocromi che secondo la galleria milanese fanno il loro debutto a New York. È facile fraintenderli - possono sembrare delle tappezzerie - ma fortunatamente un po' di istinto mi ha fatto tornare indietro e ho scoperto che sono di una bellezza quasi sconvolgente. Ricoperti da intricate reti di piccoli graffi bianchi, offrono paesaggi stellari, disegni di caverne, lana incandescente di pecore primordiali e motivi che ricordano la calligrafia o cerchi di ballerini alla Matisse".

leggi l'articolo →

07 luglio 2023 - News

Galleria Tommaso Calabro a Independent 20th Century 2023

La Galleria Tommaso Calabro è felice di annunciare la sua partecipazione alla fiera Independent 20th Century di New York per il secondo anno consecutivo.
La galleria proporrà una presentazione monografica dell’artista italiano Mario De Luigi (1901-1980), uno dei maggiori esponenti del movimento spazialista in Italia. Lo stand della galleria si concentrerà su una selezione di dipinti dalla serie più famosa dell’artista, i cosiddetti ‘grattage’, a cui l’artista si dedicò per un lungo periodo di tempo, dagli anni Cinquanta fino agli anni Settanta.

independent 20th century →

01 giugno 2023 - Stampa selezionata

Beaux Arts, "Une Marche des fiertés d’avant-garde" di Pierre Morio

“Nove giganti in abiti color arcobaleno marciano in fila indiana. La processione ha un qualcosa di enigmatico: chi sono questi personaggi sovradimensionati? Sono i partecipanti di un triste Pride, senza carri o parate festose? Da cosa fugge il popolo rappresentato ai loro piedi?”
Dipinta nel 1970, l'opera, dal titolo evocativo "Les dieux s'en vont" (Gli dei se ne vanno), è stata realizzata da Stanislao Lepri (1905-1980), estroso aristocratico e diplomatico italiano, la cui opera viene riscoperta in una mostra a Milano. Liberatosi dalle catene della sua condizione sociale, abbandona la carriera politica e diventa pittore, sostenuto dalla sua compagna, l'artista Leonor Fini. Le sue tele strane e ambigue creano un mondo oscuro e onirico. “La sua fantasia non è mai gratuita: originata dal suo io più profondo, incontra l’inconscio collettivo del nostro tempo e ci restituisce le nostre stesse ansie, addolcite da una sorridente ironia e da una tollerante saggezza”, ha detto Constantin Jelenski, letterato polacco e terza figura del ménage à trois di Fini. La sua libertà sessuale, così come quella artistica, non ostacolata da dogmi o certezze, lo rese un pioniere dell'avanguardia."

Mostra "Stanislao Lepri" →

07 marzo 2023 - News

"Alberto Moravia. Non so perché non ho fatto il pittore" alla Gam Torino

La Galleria Tommaso Calabro è lieta di partecipare alla mostra "Alberto Moravia. Non so perché non ho fatto il pittore" presso la GAM di Torino, dal 7 marzo al 4 giugno 2023, con il prestito di due opere della collezione: Leonor Fini, "Juliette by Sade" (1950 ca.) e Fabrizio Clerici, "Piccola Confessione Palermitana" (1952).
La mostra indaga la figura di Alberto Moravia, grande protagonista della vita artistica e intellettuale per larga parte del Novecento, e si propone come un’ideale collezione degli artisti che lo scrittore stimava e ai quali ha dedicato la propria penna.

Scopri la mostra →

02 settembre 2021 - News

Panorama Monopoli

La Galleria Tommaso Calabro è lieta di annunciare la partecipazione a PANORAMA Procida, mostra diffusa di ITALICS sull’isola di Procida (Napoli) a cura di Vincenzo de Bellis, da giovedì 2 a domenica 5 settembre 2021, con una selezione di fotografie di Andy Warhol (1928-1987).

Italics | Panorama Procida →

27 febbraio 2024 - News

Milano MuseoCity 2024 con Archivio Fausta Squatriti

In occasione di Milano MuseoCity 2024, dal 1 al 5 marzo 2024, ospitiamo l’Archivio di Fausta Squatriti (1941), artista, intellettuale, editrice, scrittrice e poetessa milanese.
Attraverso una selezione di fotografie, documenti, disegni, oggetti e lettere inedite, la mostra ripercorre la vivace scena artistica della Milano degli anni Sessanta e Settanta, di cui Squatriti fu assoluta protagonista: dalle collaborazioni con galleristi del calibro di Alexander Iolas e Renato Cardazzo, agli scambi con Man Ray, Niki de Saint Phalle, Yves Klein e Jean Tinguely, fino alla fondazione delle storiche Edizioni Tosi.

Milano MuseoCity 2024 →

24 agosto 2023 - News

Galleria Tommaso Calabro a Frieze Masters 2023

La Galleria Tommaso Calabro è entusiasta di annunciare la sua partecipazione alla Main Section di Frieze Masters (Stand B11) a Londra per il secondo anno consecutivo, con una presentazione monografica del lavoro di Pietro Consagra (1920-2005).
A seguito della mostra "Pietro Consagra. Immagini Vaganti" e in contemporanea all'uscita del catalogo ragionato delle sculture dell'artista, lo stand presenterà una selezione di sculture iconiche di Consagra, insieme a opere da serie meno conosciute, inclusi i ‘Lenzuoli’ e mobili-sculture unici, mai esposti prima d'ora al di fuori dell'Italia.

frieze masters →

01 luglio 2023 - Stampa selezionata

Flash Art Italia, "Senza nostalgia. FRANCESCO VEZZOLI in conversazione con FRANCESCO STOCCHI"

Le immagini della nostra mostra passata "Casa Iolas. Citofonare Vezzoli", curata da Francesco Vezzoli nel 2020-2021, sono sull'ultimo numero di Flash Art Italia.
In occasione della mostra "VITA DULCIS. Paura e desiderio nell'Impero Romano" presso Palazzo delle Esposizioni a Roma, Francesco Vezzoli conversa con Francesco Stocchi sulle sue scelte e la sua visione come curatore.

mostra "Casa Iolas. Citofonare vezzoli" →

26 aprile 2023 - Stampa selezionata

Panorama, "In un mondo parallelo di sogni, rinoceronti e qualche angelo" di Vittorio Sgarbi

"Continua la ricerca di un giovane gallerista milanese, veramente capace e tenace, Tommaso Calabro, sui protagonisti di quel mondo di artisti, separati e isolati rispetto al corso dominante dell'arte contemporanea. Esemplare, in questo senso, appare, dopo una piccola mostra su Leonor Fini, la proposta di Calabro del sommerso e dimenticato Stanislao Lepri. [...] La laboriosa ricerca di una galleria privata ci consente di tornare a riflettere sulla sostanza dei sogni di Lepri, dotato di una fantasia sorprendente che si manifesta in una varietà iconografica senza precedenti nella pittura del Novecento. Lepri è un pittore sommamente esoterico e curioso del lato oscuro della nostra coscienza e della consistenza onirica del nostro rapporto con la realtà. Ma la realtà esiste o è determinata dal nostro stato d'animo e dai nostri sogni? Lepri rimette tutto in discussione. [...] Una fantasia irriducibile, fra rinoceronti e gatti, in tempi apocalittici in cui gli dei se ne vanno lasciando un'umanità di disperati. Ma c'è ancora speranza finché sopravvive un creatore d'angeli, generoso e solenne."

Mostra "Stanislao Lepri" →

01 settembre 2022 - News

Panorama Monopoli

La Galleria Tommaso Calabro è lieta di annunciare la partecipazione a PANORAMA Monopoli, seconda edizione della mostra diffusa presentata da ITALICS e a cura di Vincenzo de Bellis, con una scultura di Pietro Consagra (1920-2005), da giovedì 1 a domenica 4 settembre 2022.

Italics | Panorama Monopoli →

09 febbraio 2021 - Eventi & Talk

CASA IOLAS. CITOFONARE VEZZOLI

Tommaso Calabro presenta il catalogo della mostra "Casa Iolas. Citofonare Vezzoli" in conversazione con Francesco Vezzoli e Luca Massimo Barbero.

Guarda il video →

16 aprile 2024 - News

Inaugura la nostra nuova sede di Venezia

Tommaso Calabro annuncia l'apertura della sua nuova galleria di Venezia in Campo San Polo, nella suggestiva cornice di Palazzo Donà Brusa.
La galleria presenterà mostre monografiche e collettive di respiro internazionale, dedicate principalmente ad artisti del ventesimo secolo, più e meno celebri, spesso favorendone la riscoperta e la valorizzazione.

02 marzo 2024 - Stampa selezionata

Financial Times, "Leonor Fini, the Surrealist who rejected Surrealism" di Kristina Foster [Cartaceo & online]

"Visitando lo stand di Tommaso Calabro alla fiera d'arte e antiquariato Tefaf ci si trova di fronte a un ritratto enigmatico. Una giovane donna dalla pelle olivastra, con i capelli castani raccolti, che emerge da un mare di pennellate pastello. Guarda da un lato, soddisfatta e chiusa nel suo mondo onirico.
La pittrice del ritratto, la surrealista italo-argentina Leonor Fini, era altrettanto sicura di sé, una donna che viveva e dipingeva alle sue condizioni. [...] "Tutto quello che faceva era senza precedenti", dice Calabro, che espone per la prima volta alla fiera con una selezione di dipinti e opere su carta di Fini, Lepri e del loro amico e collega surrealista Fabrizio Clerici. "È riuscita a vivere la vita come voleva, anche se questo significava che a volte il mondo dell'arte non la vedeva davvero per l'artista che era".

TEFAF 2024 Financial Times →

27 febbraio 2024 - News

Milano MuseoCity 2024 con Archivio Fausta Squatriti

In occasione di Milano MuseoCity 2024, dal 1 al 5 marzo 2024, ospitiamo l’Archivio di Fausta Squatriti (1941), artista, intellettuale, editrice, scrittrice e poetessa milanese.
Attraverso una selezione di fotografie, documenti, disegni, oggetti e lettere inedite, la mostra ripercorre la vivace scena artistica della Milano degli anni Sessanta e Settanta, di cui Squatriti fu assoluta protagonista: dalle collaborazioni con galleristi del calibro di Alexander Iolas e Renato Cardazzo, agli scambi con Man Ray, Niki de Saint Phalle, Yves Klein e Jean Tinguely, fino alla fondazione delle storiche Edizioni Tosi.

Milano MuseoCity 2024 →

25 gennaio 2024 - News

Inaugura la nostra nuova sede a Milano

Tommaso Calabro è felice di annunciare l'apertura della sua nuova sede a Milano. La galleria si trova in Corso Italia 47, in un palazzo ottocentesco, Casa Grondona, che un tempo fu la residenza dell’industriale Felice Grondona e fu progettato dall’architetto Enrico Terzaghi in stile neorinascimentale.

07 settembre 2023 - Stampa selezionata

The New York Times, "An Expansive Art History at the Independent Art Fair" di Will Heinrich [Cartaceo & online]

"Stavo quasi per passare oltre a un gruppo di quelli che lo spazialista italiano Mario Deluigi chiamava 'grattages', monocromi che secondo la galleria milanese fanno il loro debutto a New York. È facile fraintenderli - possono sembrare delle tappezzerie - ma fortunatamente un po' di istinto mi ha fatto tornare indietro e ho scoperto che sono di una bellezza quasi sconvolgente. Ricoperti da intricate reti di piccoli graffi bianchi, offrono paesaggi stellari, disegni di caverne, lana incandescente di pecore primordiali e motivi che ricordano la calligrafia o cerchi di ballerini alla Matisse".

leggi l'articolo →

24 agosto 2023 - News

Galleria Tommaso Calabro a Frieze Masters 2023

La Galleria Tommaso Calabro è entusiasta di annunciare la sua partecipazione alla Main Section di Frieze Masters (Stand B11) a Londra per il secondo anno consecutivo, con una presentazione monografica del lavoro di Pietro Consagra (1920-2005).
A seguito della mostra "Pietro Consagra. Immagini Vaganti" e in contemporanea all'uscita del catalogo ragionato delle sculture dell'artista, lo stand presenterà una selezione di sculture iconiche di Consagra, insieme a opere da serie meno conosciute, inclusi i ‘Lenzuoli’ e mobili-sculture unici, mai esposti prima d'ora al di fuori dell'Italia.

frieze masters →

15 luglio 2023 - News

"Leonor Fini Fabrizio Clerici. Insomnia" al MART rovereto

La mostra “Leonor Fini Fabrizio Clerici. Insomnia”, a cura di Denis Isaia e Giulia Tulino, inaugura il 15 luglio 2023 al Mart Rovereto.
La Galleria Tommaso Calabro è felice di aver contribuito a questo importante progetto con il prestito di opere di Leonor Fini, Fabrizio Clerici e Stanislao Lepri, continuando a promuovere la riscoperta di artisti italiani legati al movimento surrealista.
Con oltre quattrocento opere in medium diversi, la mostra celebra la profonda amicizia e il sodalizio artistico che unì Fini e Clerici a partire dagli anni Quaranta, mettendoli in dialogo con altri artisti, incluso Lepri, che furono i loro maestri, mentori, amici, compagni di vita ed eredi.
Foto: Leonor Fini e Fabrizio Clerici, Nonza, anni Sessanta. Foto di Eddy Brofferio © Archivio Eros Renzetti, Roma

scopri la mostra →

07 luglio 2023 - News

Galleria Tommaso Calabro a Independent 20th Century 2023

La Galleria Tommaso Calabro è felice di annunciare la sua partecipazione alla fiera Independent 20th Century di New York per il secondo anno consecutivo.
La galleria proporrà una presentazione monografica dell’artista italiano Mario De Luigi (1901-1980), uno dei maggiori esponenti del movimento spazialista in Italia. Lo stand della galleria si concentrerà su una selezione di dipinti dalla serie più famosa dell’artista, i cosiddetti ‘grattage’, a cui l’artista si dedicò per un lungo periodo di tempo, dagli anni Cinquanta fino agli anni Settanta.

independent 20th century →

01 luglio 2023 - Stampa selezionata

Flash Art Italia, "Senza nostalgia. FRANCESCO VEZZOLI in conversazione con FRANCESCO STOCCHI"

Le immagini della nostra mostra passata "Casa Iolas. Citofonare Vezzoli", curata da Francesco Vezzoli nel 2020-2021, sono sull'ultimo numero di Flash Art Italia.
In occasione della mostra "VITA DULCIS. Paura e desiderio nell'Impero Romano" presso Palazzo delle Esposizioni a Roma, Francesco Vezzoli conversa con Francesco Stocchi sulle sue scelte e la sua visione come curatore.

mostra "Casa Iolas. Citofonare vezzoli" →

22 giugno 2023 - News

"Domus Contemporanea" alla Galleria Civica Trento

La Galleria Tommaso Calabro è felice di contribuire alla mostra "Domus Contemporanea" presso la Galleria Civica di Trento (22 giugno - 26 novembre 2023) con il prestito dell'opera di Francesco Vezzoli "Iolas the Great" (2020).
La mostra, a cura di Margherita de Pilati e Andrea Viliani, è organizzata per celebrare la restituzione alla città di Trento dei resti della Villa Romana di Orfeo, un’abitazione realizzata tra il I e il II secolo d.C.
Il percorso espositivo comprende ventinove artisti moderni e contemporanei che hanno guardato all’archeologia e alla storia antica nella loro pratica, intrattenendo con la classicità un dialogo fondato su appropriazioni e reinvenzioni.

Scopri la mostra →

01 giugno 2023 - Stampa selezionata

Beaux Arts, "Une Marche des fiertés d’avant-garde" di Pierre Morio

“Nove giganti in abiti color arcobaleno marciano in fila indiana. La processione ha un qualcosa di enigmatico: chi sono questi personaggi sovradimensionati? Sono i partecipanti di un triste Pride, senza carri o parate festose? Da cosa fugge il popolo rappresentato ai loro piedi?”
Dipinta nel 1970, l'opera, dal titolo evocativo "Les dieux s'en vont" (Gli dei se ne vanno), è stata realizzata da Stanislao Lepri (1905-1980), estroso aristocratico e diplomatico italiano, la cui opera viene riscoperta in una mostra a Milano. Liberatosi dalle catene della sua condizione sociale, abbandona la carriera politica e diventa pittore, sostenuto dalla sua compagna, l'artista Leonor Fini. Le sue tele strane e ambigue creano un mondo oscuro e onirico. “La sua fantasia non è mai gratuita: originata dal suo io più profondo, incontra l’inconscio collettivo del nostro tempo e ci restituisce le nostre stesse ansie, addolcite da una sorridente ironia e da una tollerante saggezza”, ha detto Constantin Jelenski, letterato polacco e terza figura del ménage à trois di Fini. La sua libertà sessuale, così come quella artistica, non ostacolata da dogmi o certezze, lo rese un pioniere dell'avanguardia."

Mostra "Stanislao Lepri" →

26 aprile 2023 - Stampa selezionata

Panorama, "In un mondo parallelo di sogni, rinoceronti e qualche angelo" di Vittorio Sgarbi

"Continua la ricerca di un giovane gallerista milanese, veramente capace e tenace, Tommaso Calabro, sui protagonisti di quel mondo di artisti, separati e isolati rispetto al corso dominante dell'arte contemporanea. Esemplare, in questo senso, appare, dopo una piccola mostra su Leonor Fini, la proposta di Calabro del sommerso e dimenticato Stanislao Lepri. [...] La laboriosa ricerca di una galleria privata ci consente di tornare a riflettere sulla sostanza dei sogni di Lepri, dotato di una fantasia sorprendente che si manifesta in una varietà iconografica senza precedenti nella pittura del Novecento. Lepri è un pittore sommamente esoterico e curioso del lato oscuro della nostra coscienza e della consistenza onirica del nostro rapporto con la realtà. Ma la realtà esiste o è determinata dal nostro stato d'animo e dai nostri sogni? Lepri rimette tutto in discussione. [...] Una fantasia irriducibile, fra rinoceronti e gatti, in tempi apocalittici in cui gli dei se ne vanno lasciando un'umanità di disperati. Ma c'è ancora speranza finché sopravvive un creatore d'angeli, generoso e solenne."

Mostra "Stanislao Lepri" →

06 aprile 2023 - News

Galleria Tommaso Calabro a miart 2023

La Galleria Tommaso Calabro è lieta di annunciare la sua partecipazione per la prima volta a miart, durante l’edizione di aprile 2023.
Lo stand della galleria promuoverà una riflessione sulla relazione tra la fiera d’arte e il network di gallerie che operano in città. Come può la fiera incoraggiare i visitatori a continuare un rapporto con queste realtà, andandole a visitare di persona?

miart →

07 marzo 2023 - News

"Alberto Moravia. Non so perché non ho fatto il pittore" alla Gam Torino

La Galleria Tommaso Calabro è lieta di partecipare alla mostra "Alberto Moravia. Non so perché non ho fatto il pittore" presso la GAM di Torino, dal 7 marzo al 4 giugno 2023, con il prestito di due opere della collezione: Leonor Fini, "Juliette by Sade" (1950 ca.) e Fabrizio Clerici, "Piccola Confessione Palermitana" (1952).
La mostra indaga la figura di Alberto Moravia, grande protagonista della vita artistica e intellettuale per larga parte del Novecento, e si propone come un’ideale collezione degli artisti che lo scrittore stimava e ai quali ha dedicato la propria penna.

Scopri la mostra →

01 settembre 2022 - News

Panorama Monopoli

La Galleria Tommaso Calabro è lieta di annunciare la partecipazione a PANORAMA Monopoli, seconda edizione della mostra diffusa presentata da ITALICS e a cura di Vincenzo de Bellis, con una scultura di Pietro Consagra (1920-2005), da giovedì 1 a domenica 4 settembre 2022.

Italics | Panorama Monopoli →

28 ottobre 2021 - News

VENICE TIME CASE

La Galleria Tommaso Calabro è lieta di ospitare "Venice Time Case", prima tappa di un progetto di viaggio delle immagini a cura di Luca Massimo Barbero. Cinque valigie Fly Case trasporteranno in galleria cinquanta opere realizzate per questa occasione da altrettanti artisti contemporanei emergenti di area veneziana. Le valigie e le opere viaggeranno poi attraverso l'Europa, verso le successive tappe di un’esposizione che culminerà con la loro acquisizione da parte di un museo d’arte contemporanea.

02 settembre 2021 - News

Panorama Monopoli

La Galleria Tommaso Calabro è lieta di annunciare la partecipazione a PANORAMA Procida, mostra diffusa di ITALICS sull’isola di Procida (Napoli) a cura di Vincenzo de Bellis, da giovedì 2 a domenica 5 settembre 2021, con una selezione di fotografie di Andy Warhol (1928-1987).

Italics | Panorama Procida →

09 febbraio 2021 - Eventi & Talk

CASA IOLAS. CITOFONARE VEZZOLI

Tommaso Calabro presenta il catalogo della mostra "Casa Iolas. Citofonare Vezzoli" in conversazione con Francesco Vezzoli e Luca Massimo Barbero.

Guarda il video →

Galleria Tommaso Calabro
Corso Italia 47
20122 Milano

info@tommasocalabro.com
+39 0249696387

Carrello
Totale